Ermitage Italia, siglato l’accordo con Venezia

E’ stato siglato a San Pietroburgo l’accordo tra la città di Venezia e il Museo Statale Ermitage
per la costituzione in laguna del centro scientifico culturale “Ermitage Italia”. Ieri la firma
del protocollo d’intesa tra il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni e il direttore del museo Michail Piotrovsky

Un successo per Venezia una cocente sconfitta per la città di Ferrara, dove la Fondazione Ermitage era stata inaugurata nel 2007 con la benedizione di Prodi e Putin, l’intervento di Giorgio Napolitano all’inaugurazione, una spesa di due milioni di euro e il sostegno di Provincia, Comune, fondazioni bancarie e ministero della Cultura. Ma dalla città estense, dove intanto aveva prodotto una sola mostra nel 2008 (del cinquecentesco ferrarese Garofalo) assieme ad una serie di eventi per pochi (convegni, pubblicazione di cataloghi, ricerche per borsisti italiani e russi), la Fondazione è dovuta andare via “causa sisma”, o meglio, a causa della mancanza di fondi per finanziarne le attività. “Dopo il sisma sono cambiate le priorità – aveva spiegato all’indomani della dipartita l’assessore comunale Massimo Maisti – e i fondi che chiediamo sono destinati alla ricostruzione del nostro patrimonio artistico e alla riapertura dei musei. La palazzina che ospitava la fondazione è già chiusa da diverso tempo”.

.
E a Venezia, dove proprio l’anno scorso grazie alla collaborazione con l’Ermitage era giunto in mostra alle Gallerie dell’Accademia “La Fuga in Egitto” di Tiziano, capolavoro eccezionalmente prestato dopo 12 anni di restauri e un’assenza lunga 250 anni, evidentemente i fondi non mancheranno. Neppure quelli statali, visto che, riferisce la nota stampa “c’è già l’impegno del Governo al sostegno finanziario, ribadito con forza nei giorni scorsi dal Sottosegretario di Stato all’Economia e Finanze Pier Paolo Baretta”. Cosa che, ne siamo certi, finirà per sollevare non poche polemiche, laddove c’è da considerare se con i tagli insopportabili patiti dalle istituzioni culturali negli ultimi anni, il MiBAC possa davvero permettersi la spesa. Vedremo. Intanto il Comune, dal suo canto, s’impegna <<“a garantire una sede operativa e di rappresentanza”, ad assicurare “direttamente o indirettamente una foresteria idonea” e, “direttamente o indirettamente e in maniera congrua” il funzionamento e le finalità del Centro>>.

Benedetto dal fantasma di Pietro il Grande, che giunse in incognito in laguna nel 1696 per “carpire” suggestioni e idee nella costruzione della “sua” città ideale – e la cosiddetta “Venezia del Nord”, con l’accordo Venezia, quella vera, “conferma la sua vocazione ad essere ponte tra Oriente e Occidente, riferimento internazionale nella ricerca, nel confronto culturale per lo sviluppo della conoscenza storica e artistica e il progresso del sapere e della civiltà”.

Hemitage-exteriorProsegue in questo modo – ha dichiarato Giorgio Orsoni il nostro impegno perché a Venezia trovino sede e rappresentanza le più significative Istituzioni internazionali
come è per il Consiglio d’Europa o l’Aspen Institute ecc.: Istituzioni che dalla nostra città possono parlare all’intero Paese

Mentre ha definito “strategica” la collaborazione con Venezia il Direttore del Museo Statale Ermitage Michail Piotrovsky: “E’ motivo di orgoglio – ha detto – che il Centro di ricerche e studio che porterà avanti le relazioni culturali tra Italia e Russia e lo studio dell’arte italiana in Russia possa trovare sede in una città che ammiriamo e di cui conserviamo tante importanti testimonianze storico-artistiche. Ci sarà molto lavoro da fare per incrementare le conoscenze e sviluppare, come vogliamo, progetti internazionali che ci vedranno fortemente impegnati”.

Ambiziose le attività e le finalità di ricerca, studio e collaborazione scientifica che “Ermitage Italia” intende sviluppare a Venezia.

In particolare è stato concordato che il nascente Centro abbia come scopi principali: una più approfondita catalogazione delle collezioni d’arte italiana dell’Ermitage che dia vita a prodotti editoriali librari e informatici; l’organizzazione di un centro di raccolta dati sulla storia del collezionismo in Italia nei rapporti con le collezioni del Museo Statale Ermitage; l’organizzazione di stage e borse studio di aggiornamento nel campo della storia, della cultura, della museologia, del restauro e conservazione, servizi e gestione dei beni culturali;
l’organizzazione di conferenze, seminari, tavole rotonde di carattere scientifico su argomenti di carattere storico, culturale, di museologia, restauro, conservazione e gestione dei beni culturali;
la pubblicazione quando possibile dei risultati delle ricerche ottenuti sulla base degli studi realizzati;
il sostegno alle attività di supporto di carattere scientifico e culturale in relazione ai programmi di perfezionamento degli studi universitari;
il sostegno ai programmi di collaborazione tra il Museo Statale Ermitage, gli altri Musei della Russia e le Istituzioni nonché i Centri e le Fondazioni culturali della Repubblica Italiana;
il sostegno alla realizzazione nella città di Venezia, sulla base di accordi specifici, di mostre con opere provenienti dalle collezioni del Museo Statale Ermitage
e con il possibile coinvolgimento di altri Musei della Russia e del mondo.

(a.d)

TV

Rocco Schiavone torna con una seconda stagione

Confermata dallo scrittore Antonio Manzini la seconda stagione della fiction di Rai 2, Rocco Schiavone.

TV

X Factor 10: Andrea eliminato nella semifinale

Eliminato Andrea. Nella finale si sfideranno Soul System, Eva, Gaia e Roshelle.

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag