Cordova, la festa dei cortili. Così l’amicizia è diventata patrimonio dell’Umanità

Il mese di maggio a Cordova è un mese di festa, pieno di colori, aromi, luce. E’ tutto quello che si può trovare nei tipici cortili andalusi, i “patios”, che a maggio esplodono di vita

A dicembre 2012, l’UNESCO ha dichiarato “La Fiesta de los PatiosPatrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Non per le architetture – pur bellissime –, non per le fioriture straordinarie, non per la storia antica che la “fiesta” celebra, ma per i suoi valori: la convivenza, i legami di amicizia e di solidarietà, a volte forti come la stessa famiglia, che la vita di “cortile” tramanda, un modo di vivere che arriva da lontano e che l’organizzazione della Nazioni Unite ha voluto riconoscere per tutelare, assieme alla cura per l’ambiente e l’attenzione alla sostenibilità che i cortili in fiore rappresentano.
patios1
A maggio il lavoro dei proprietari dei patii, durato un anno, trova il suo momento culminante. I cortili aprono le porte al pubblico, lungo percorsi fatti di musica, flamenco e colori, il profumo dei fiori d’arancio, l’arte, e l’orgoglio dei proprietari delle case che si affacciano sul cortile di concorrere per il patio più bello, quello con le fioriture più lussureggianti, i dettagli meglio curati. Quest’anno in gara (dall’8 al 19 di maggio) ve ne sono 52, ma in realtà i cortili da visitare sono molti di più e ovunque il piacere dell’ospitalità, di sorseggiare un bicchiere di vino bianco fermandosi a chiacchierare sui colori dei gerani o delle aspidistre. E c’è sempre tempo per una sosta nella sosta, a gustare le acciughe marinate nell’aceto, fermarsi al bar dell’angolo, ammirare i ballerini di flamenco che si sfidano negli slarghi del centro storico (qui tutto il programma della manifestazione).

 Los Patios de Córdoba

cartelIl cortile, dal punto di vista storico, ha un’origine antica, lo ritroviamo già nella cultura romana, ma è con l’arrivo degli Arabi, che acquisisce, a Cordova, l’unicità che ammiriamo oggi. Uno spazio che per motivi religiosi, sociali e per ovvie ragioni d’intimità è chiuso verso l’esterno andando a creare un piccolo mondo fatto di bellezza, dove la vegetazione si allea con gli elementi architettonici, la luce e l’acqua delle fontane.
In anni più recenti, con l’intensificarsi dell’urbanizzazione, molte case di corte sono state divise tra diverse famiglie, che occupano le camere intorno al cortile con i servizi essenziali messi in comune, come la cucina, la toilette, il lavatoio. Questo ha permesso alla gente di condividere il patio adoperandolo come una sorta di soggiorno, uno spazio comune da vivere e dunque da abbellire e decorare con le caratteristiche pentole, ad esempio, e le e aiuole e gli alberi da frutta. Così nascono quei legami di amicizia e di solidarietà che l’ UNESCO ha voluto premiare.
Per perpetuare questi valori, che sono diventati tradizione, e in questo contesto, è nata agli inzi del XX secolo La Fiesta de los Patios, e quella che va a cominciare sarà la prima “benedetta” dall’Unesco. (http://www.turismodecordoba.orgwww.amigosdelospatioscordobeses.es ) (g.m)

 

 

 

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag