Berlino, dieci musei imperdibili

Dieci musei sono troppi da visitare per il turista di un solo finesettimana, ma tra questi nell’affascinate capitale tedesca ci sarà certo quello più adatto alle corde di ciascuno: dai ricordi della DDR ai capolavori di artisti celebri, passando per l’archeologia, la storia dell’ebraismo, le testimonianze della Bauhaus… orinetarsi nella città dei cento e passa musei è difficile, prendete nota

 UNA VISITA A NEFERTITI, IL NEUES MUSEUM

.
Distrutto dai bombardamenti del ’45 e ricostruito nei decenni scorsi dall’archistar britannica David Chipperfield, il Neues Museum può essere considerato lo specchio della storia di Berlino, un luogo che esalta l’abilità tutta umana di creare, distruggere, preservare. E’ un museo, dove non solo si entra si guarda e si va via, ma volendo ci si può fermare a leggere un libro a scambiare quattro chiacchiere, il forte del Neues sono tuttavia le sue collezioni. Tra le chicche il teschio di un Neanderthal, i reperti di Troia trovati da Schliemann, e soprattutto lei, Nefertiti, la Monna Lisa d’Egitto. neues-museum.de
GLI ARCHIVI DEL BAUHAUS – MUSEO DEL DESIGN

.

Berlino è stata a lungo una delle capitali mondiali della creatività e non a caso è la patria spirituale della Bauhaus, la più influente scuola di architettura del XX secolo. Nel museo che gli è dedicato si può ammirare una sensazionale collezione di sculture, ceramiche, oggetti d’arredo e modelli architettonici firmati tra gli altri da Walter Gropius, Moholy-Nagy, Klee, Kandinsky e dai tanti che mentre il nazismo prendeva il potere immaginavano la modernità e un nuovo mondo. bauhaus.de.

.
BERGGRUEN MUSEUM, UNA COLLEZIONE STRAORDINARIA

.Heinz Berggruen acquistò il suo primo dipinto nel 1940, lo pagò cento dollari, era un acquerello di Paul Klee. Dopo mezzo secolo ha donato alla città la sua intera collezione, 165 capolavori che includono opere di Braque, Matisse, Klee, Giacometti. Il museo offre anche la visione di un centinaio di Picasso, dalle primissime opere a quelle della vecchiaia attraversando tutti i periodi della sua lunga carriera. smb.museum.

.
KÄTHE KOLLWITZ MUSEUM

.
E’ il museo dedicato all’artista berlinese Käthe Kollwitz. Pochi come quest’artista scomparsa oltre sessant’anni fa, hanno catturato con tale intensità la paura, la pena, la speranza e l’orrore. In mostra centinaia di raffinatissimi disegni, pitture e sculture. kaethe-kollwitz.de

.

LEGGENDO LA STORIA…

.TOPOGRAFIA DEL TERRORE

.

Costruito da Daniel Libeskind dove sorgevano i quarter generali di SS e Gestapo, questo museo a cielo aperto dal nome evocativo ci racconta come la Germania abbia saputo sottoporsi a una sorta di psicanalisi collettiva per riconoscere le responsabilità della propria storia e come ne sia uscita vincente, come attulità dimostra topographie.de

.
MUSEO DELL’EBRAISMO

.

Ancora la mano di Daniel Libeskind per questo museo che esplora duemillenni di storia dell’ebraismo in Germania. All’inizio del XX secolo, Berlino era la città ebraica più grande del mondo e un terzo dei cento tedeschi più ricchi erano ebrei. Poi Hitler…  jmberlin.de

.
MUSEO DEGLI ALLEATI

.Il complesso periodo che dalla fine della seconda guerra mondiale culmina, nel 1961, nell’innalzamento del muro di Berlino è il filo rosso su cui si dipana questo museo. Si può vedere, tra l’altro, il mitico checkpoint Charlie e una sezione di quello spy-tunnel che rappresentò la più vasta operazione congiunta di SIS e CIA. alliiertenmuseum.de.

.

IL MEMORIALE DEL MURO DI BERLINO

.

La Bernauer Strasse, dove sorge il memoriale, ha assitito, durante gli anni del Muro (’61-’89) ad alcuni dei tentetivi di fuga più tragici, con tanti berlinesi dell’Est che provarono a lanciarsi oltre il muro dalle finestre delle case collocate a ridosso della fortificazione. Questo candido pezzo di Muro residuo, che include un bel museo, vuole proprio testimoniare il coraggio e l’eroismo di quegli uomini. berliner-mauer-gedenkstaette.de

.
IL MUSEO DELLA DDR

.

Il museo propone un vero e proprio tuffo nella Repubblica democratica tedesca, un’esperienza immersiva nella vita della DDR da compiere nel tempo, 90 minuti circa, di una visita. Si guarda la tv in un salotto in stile, si approfondiscono i meccanismi che consentivano di spiare chiunque, s’incontrano i giovani pionieri alla sfilata del Primo Maggio. E c’è chi ha nostalgia…  ddr-museum.de

.

IL CIBO SIMBOLO

.
CURRYWURST MUSEUM

.
Currywurst, ovvero il wurstel con tanto di salsina è simbolo della città come la porta di Brandeburgo, ogni anno, dicono le statistiche, nella sola Berlino se ne consumano 70milioni. Inevitabile che i berlinesi vi costruissero un museo dove si potrà scoprire la storia del fast food e una lunga sfilata di curiosità, come apprendere, ad esempio, di una guerra del currywurst e che la Volkswagen è uno dei più grandi fabbricanti di salsa. Ottimi e golosi i souvenir. currywurstmuseum.de (ad)

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag