Arte contemporanea. La Giustizia e gli origami di Charles Kaisin

Una riflessione sulla Giustizia e sulla sua fragilità. Una riflessione anche sulla gravità, la legge di gravità. Legge non contemplata dai codici e che ci […]

Una riflessione sulla Giustizia e sulla sua fragilità. Una riflessione anche sulla gravità, la legge di gravità. Legge non contemplata dai codici e che ci tiene con i piedi per terra impedendoci di prendere il volo. Come quei fili rossi (e rosso è il colore del diritto) che tengono legati al soffitto i diecimila origami che lo scultore e designer Charles Kaisin ha sapientemente collocato nell’atrio di un tribunale. Tranquilli, non accade in Italia, dove la riflessione sulla Giustizia è pane quotidiano per tutti media ma è obbligatoriamente banalizzata dalle contingenze della politica e dell’attualità. Accade in Belgio dove così si commemora il duecentesimo anniversario del Palazzo di Giustizia di Bruxelles.

 

Diecimila fiori di iris, realizzati con fogli di codici penali e civili e piegati da 15 prigionieri dalla prigione di Saint-Gilles, sotto la guida di alcuni assistenti dell’artista. Lievi come un soffio, la minima brezza li fa ondeggiare dando l’impressione di un soffitto mobile, o di un mare capovolto in un continuo gesto di creazione, e non a caso il titolo dell’installazione è Pneuma.

L’arte dell’orgami, appresa da Kaisin direttamente in Giappone, è molto più complessa di quanto si possa pensare,  le nuove creazioni sono estremamente rare ed ogni opera è il risultato di una formula matematica elaborata con cura tant’è che sono ben pochi gli specialisti.

 

Charles Kaisin, belga, classe 1972, già allievo di Tony Cragg è un nome che si sta imponendo a livello internazionale. Tra i temi principali della sua opera quello del riciclo e le sue opere di design sono spesso realizzate con materiali recuperati. Ha lavorato come direttore artistico d’importanti sfilate di moda, coinvolto nella progettazione degli uffici del Louvre Abu Dhabi, ha collaborato anche col marchio Swatch.

L’installazione al Palazzo di Giustizia sarà visitabile fino al 31 agosto. Gustatevi il video…

 

© Riproduzione riservata

TV

Anticipazioni Il Segreto: Mariana allontana Nicolas

L’inganno di Mariana le si ritorcerà contro. Presto la ragazza si troverà a fronteggiare da sola una notizia inaspettata…

TV

Anticipazioni Cherry Season: Seyma trova un’alleata

Duro il cammino per la dolce Oyku, che ora ha un’altra nuova cospiratrice da affrontare…

TV

Anticipazioni Il Segreto: dal 25 al 30 luglio

Tutte le anticipazioni della soap più amata di Canale 5 per la quarta settimana di luglio.

TV

Anticipazioni Cherry Season dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazioni per la quarta settimana della soap turca Cherry Season.

TV

Anticipazioni Beautiful dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazione della soap opera americana più longeva di Canale 5, per la quarta settimana di luglio…

TV

Anticipazioni Il Segreto: Ines finisce in carcere

Dopo il rapimento del piccolo Beltran Ines verrà incarcerata, ma Fe è pronta a difenderla dimostrando l’infertilità di Amalia…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag