Antonello da Messina, l’Annunciazione svela i suoi misteri

Uno dei capolavori del Rinascimento: “L’Annunciata” di Antonello da Messina (1476) dopo 16 anni di studi svela qualche segreto

Un volto magnifico dalla straordinaria modernità quello che Antonello Da Messina diede  all’Annunziata di Palermo, una visione del tutto originale la sua, dove, perduta ogni connotazione regale con l’aureola lo sguardo ieratico, la Madonna torna ad essere una donna in carne ed ossa.    Avvolto in un manto azzurro che ne definisce i volumi, il volto della Vergine dall’ovale perfetto è colto in un pacato straniamento. Maria ha appena ricevuto la visita dell’Angelo che le ha annunciato la maternità, il suo sguardo profondo, ancora rivolto alla luce, sembra voler cercare nella memoria traccia di quanto appena accaduto, gli angoli della bocca sono leggermente rivolti verso l’alto  mentre la mano destra, che diventa il momento centrale del dipinto,  è protesa in avanti, appena sollevata dal tavolo dove stanno il leggio ed il libro. Con quel gesto Maria sembra voler dire a se stessa “così sia” mentre  con l’altra mano chiudere il velo sul seno, a voler serbare per Dio il suo spazio più intimo.  Magnetica, misteriosa, l’Annunciata di Antonello non ha mai smesso d’essere oggetto d’indagini e interpretazioni, le ultime delle quali presentate nei giorni scorsi all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles nel corso di una conferenza tenuta da numerosi esperti, tra cui il restauratore Giovanni Taormina che ha fornito dell’opera nuove interpretazioni. Il dipinto, risalente al 1476 e conservato presso la Galleria Regionale di Palazzo Abatellis a Palermo, é stato infatti per oltre 16 mesi al centro degli studi di un gruppo interdisciplinare di ricerca.

 

Ha scoperto, ad esempio che Maria ha dinanzi un Magnificat. Spiega Federiga Bindi, direttore dell’I.I.C.B. “Per anni si è cercato di capire cosa rappresentassero i segni posti dall’artista messinese sul libro dinanzi alla Madonna. Analizzando i punti in rosso cinabro sono emersi significativi risultati. In particolare il simbolo più evidente rappresenta un carattere onciale e cioè un tipo di scrittura adoperata in codici vergati per i titoli, le rubriche, gli incipit o gli explicit impiegati solitamente nei manoscritti dell’epoca come capolettera di un capitolo o di un paragrafo. Si è riusciti ad individuare in quel segno una “M”, in particolare una M di Magnificat.
Le scritte in nero sul foglio, inoltre, evidenziano residui di alcune lettere che dovevano comporre alcune frasi iniziali del Magnificat “anima mea Dominum, et exultavit spiritus meus in Deo salutari meo”. “

IL SOFFIO DIVINO – Ma non è tutto. Nel dipinto si può notare che le pagine del libro sono come sollevate da un soffio di vento. “Secondo Giovanni Taormina e il gruppo interdisciplinare che ha compiuto questi studi, quel vento rappresenta il soffio generante e ispiratrice dello Spirito Santo. Tra le varie spiegazioni c’è quella etimologica. La parola spirito in ebraico si traduce ruach, che nel suo senso primario significa soffio, aria, vento, respiro”.

 

CHI ERA LA MODELLA? Si è inoltre fatta luce sulla modella ed è stata smentita la raffigurazione di Smeralda Calafato:
Secondo alcune ipotesi la giovane ritratta da Antonello sia Santa Eustochia Calafato (al secolo Smeralda), nata a Messina nella stessa epoca di Antonello. Il gruppo di studi coordinato da Giovanni Taormina ha, quindi, provveduto a identificare i resti mummificati, che si attestano essere di Smerala. Si è valutata quindi la possibilità di ricostruirne il volto e tentare il confronto, attraverso una serie di indagini comparate tra la mummia ed il dipinto dell’Annunciata. Per la mancanza di alcune autorizzazioni, però, tali approfondimenti non sono stati ancora eseguiti.
Grazie ad alcune analisi svolte da uno specialista in chirurgia estetica, comunque, è stato possibile asserire che l’ipotesi che vuole Smeralda Calafato come colei che avrebbe posato per la realizzazione dell’Annunciata, non trovi conferma”. (a.d)

97314dcba6e92732785cbbfd7fc812b44d66ff67

 

 

 

 

 

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag