La ragazza con l’orecchino di perla si palesa

La ragazza con l’orecchino di perla – Il mito della Golden Age. Da Vermeer a Rembrandt, capolavori dal Mauritshuis. Bologna, Palazzo Fava 8 febbraio – 25 maggio 2014

Le prenotazioni on line hanno già raggiunto quota 100mila, il conto alla rovescia per la mostra più attesa della stagione è terminato. Da oggi la Ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer  è in mostra a Bologna, a Palazzo Fava, ed è la sua prima volta in Italia. “Abbiamo un trend di 2.000 richieste al giorno”, dice all’Ansa il curatore Marco Goldin. Con oggi inizia una settimana di aperture esclusive, con visite guidate per piccoli gruppi a un costo del biglietto fuori standard (40-80 euro), per chi si accontenta solo di ammirare da vicino il capolavoro, la mostra sarà al via dall’8 febbraio.

Sulla Ragazza con l’orecchino di perla  non ci sentiamo di aggiungere altro. Potrete trovare tutto o quasi, ovvero fatti, illazioni e curiosità: QUIQUIQUIQUI

 

La mostra, tuttavia, si presenta al pubblico in maniera più articolata, mentre al piano nobile si potranno ammirare altri capolavori della Golden Age olandese, 37, e sempre in arrivo dal museo Mauritshuis de l’Aja che li ospita assieme alla Ragazza con l’orecchino, al secondo e al terzo piano sono esposte le opere, appositamente realizzate per l’occasione, di una quindicina di pittori italiani contemporanei che si confrontano con Vermeer e il suo insuperato senso della luce.  Curata da Marco Goldin, l’esposizione parallela raccoglie dipinti e pastelli di Guccione, Sarnari, Olivieri e Verna, tra gli altri.

Ma tornaimo al piano nobile dove ad affiancare la star della mostra ci sarà ancora un Vermeer, Diana e le sue ninfe, quadro di grandi dimensioni che rappresenta la sua prima opera. E ancora opere di Frans Hals, Ter Borch, Claesz, Van Goyen, Van Honthorst, Hobbema, Van Ruisdael, Steen, ovvero di tutti i massimi protagonisti della Golden Age dell’arte olandese e poi quattro Rembrandt, tra cui lo straordinario ritratto di vecchio del 1667. E’ l’emblema di un uomo al tramonto così come la Ragazza con l’orecchino di Vermeer è il simbolo misterioso della giovinezza che sboccia. Gli abiti ne lasciano intravedere la ricchezza di borghese, i capelli e la barba striati d’oro rimandano a passati splendori, ma il volto dalla pelle sciupata e arrossata, lo sguardo colmo di consapevolezza e malinconia restituiscono la realtà di un reduce.  Nessun artista prima di Rembrandt aveva dipinto con tale efficacia l’ambivalenza e  il disagio interiore.

E se Rembrandt e compagni si possono concentrare sul racconto delle esperienze umane invece che dipingere santi e allegorie è perché vivono nell’Olanda del XVII secolo, l’età d’oro.  Non c’è paese nella storia in cui nel breve volgere di un secolo siano stati realizzati tanti dipinti come nell’Olanda a cavallo tra ‘600 e ‘700. Le stime parlano di cinque milioni di opere  realizzati in piccoli e grandi centri della pittura, una cifra che è ancora più sorprendente se si pensa che siamo in un paese calvinista, dove le immagini sacre non hanno alcun peso, anzi sono viste con diffidenza, tanto che le pareti delle chiese, che nella cattolicità abbondano di immagini, sono lasciate semplici e nude. Tuttavia l’Olanda del tempo è una mecca per il commercio, il paradiso della classe media che comprende presto, grazie anche ad una buona tradizione pittorica risalente ai secoli precedenti, che l’arte può essere tanto simbolo di potere e di affermazione sociale quanto un’ottima merce da piazzare facilmente su tutti i mercati europei. Dimostrazione lampante che senza religione, potere o denaro non c’è arte di successo. (a.d)

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag