Sara Tommasi a Le Iene: il porno e il libro in un’intervista

Sabrina Nobile inviata de Le Iene intervista Sara Tommasi ed è subito boom di ascolti e polemica.

Alla faccia di tutti quelli che hanno scritto che Sara Tommasi è morta. No, Sara Tommasi è viva e vegeta e anche a distanza di tempo fa parlare di sé. Il suo film porno è una notizia vecchia, trita e ritrita, del suo film porno se n’è parlato fino alla nausea, ormai quando si parla di Sara Tommasi si parla di rinascita e di una carriera alla deriva. Simona Ventura vuole aiutare le ex naufraga, Don Mazzi la intervista e il suo ritorno sulle scene appare come una rinascita.

Non c’è più porno che tenga, del signoraggio bancario non se ne parla più, di Alfonso Luigi Marra idem e delle ospitate che fanno scalpore tutti sembrano essersi dimenticati. Basta una puntata de Le Iene per far riaffiorare tutto. Una vecchia, vecchissima intervista trasmessa soltanto ieri, un’intervista dal set del tanto discusso film porno e una Sara Tommasi che avevamo dimenticato.

Queste alcune delle frasi che hanno fatto più scalpore:

“Mi sono stradrogata, ho preso ogni tipo di droga”

“Questo film racconta della mia voglia di sesso”

Ho fatto degli investimenti con i guadagni delle serate in discoteca e gli altri programmi tv

Mi reputo una vincente, oggi come oggi posso invitare una persona a cena, pagare il conto e mantenerla”

Se volete guardare tutta l’intervista a Sara Tommasi, cliccate QUI.

Alfonso Luigi Marra torna a parlare, perché non c’è Tommasi senza Marra:

“Avevo fin qui taciuto perché avevo imputato a un fatto personale di questa tale Sabina Nobile l’orribile, prima che illecito, gesto di starsene lì per tutto il tempo a filmare Sara mentre De Vincenzo, con la cocaina, dapprima la trascinava a iniziare, e poi la spingeva a proseguire quelle scene che non aveva mai avuto alcuna intenzione di girare”.

Siamo italiani, brava gente e col cuore d’oro, quando accadono queste cose in televisione ci scandalizziamo: tutti guardiamo, l’audience sale, lo share s’impenna eppure tutti siamo pronti a indignarci per il servizio trasmesso su Italia1 ieri sera, tutti contro Le Iene. “E’ crudele mostrarla in queste condizioni”, è questa una delle frasi ricorrenti della rete. Crudele probabilmente è essere in prima linea nei commenti, essere in prima fila per non perdere un  minuto di trasmissione. Si era a conoscenza di quest’intervista da mesi e le polemiche sono nell’aria da giorni. Sarebbe bastato guardare altro, sarebbe bastato cambiare canale, sarebbe bastato essere coerenti, ma sappiamo bene che in Italia è sempre dannatamente difficile.

P.S. Inutile prendersela con Le Iene, prima di loro la televisione italiana ha mostrato Sara Tommasi in tutti i modi, in tutte le maniere e e “in tutte le salse”, soltanto adesso ci si indigna?

(b.p.)

TV

Anticipazioni Una Vita: quale sarà il destino di German?

German e Manuela sono morti, eppure anticipazioni spagnole fanno sperare in un ritorno della Manzano, cosa ne sarà invece del suo amato Medico?

Gossip

L’ultima esterna di Claudio e Mario: video

Claudio e Mario “paparazzati” da una fan nell’ultima esterna insieme a Napoli. L’esterna è stata registrata tre giorni fa, i due ragazzi erano nel capoluogo campano […]

TV

Il Segreto Anticipazioni Spagnole: Francisca ha ucciso Salvador Castro

Anticipazioni provenienti dalla Spagna scagionano Soledad, non è lei ad aver ucciso Salvador Castro…

Gossip

Nove mila euro alla Arcuri per accendere un albero di Natale

Sarà Manuela Arcuri la madrina per l’accensione dell’Albero di Natale a Salerno. Un evento tradizione che da il via ai festeggiamenti pubblici organizzati nella città ogni […]

Musica

Tiziano Ferro raddoppia i concerti a Roma e Milano

Il 2017 segnerà l’atteso ritorno live di Tiziano Ferro. Dopo il grande tour negli stadi italiani e nei palazzetti europei del 2015, Tiziano torna finalmente […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta di Claudio Sona!

L’attesa è finita. Oggi, Venerdì 2 Dicembre, si concluderà il trono gay di Uomini e Donne con la scelta di Claudio.  Scelta che sarà tra […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag