Rihanna: il 777 Tour è finito, ecco il bilancio

La cantante è estasiata, il risultato finale risulta essere un flop. Ma qual è la verità?

“Il tour 777 è finito! Grazie a tutti coloro che ne sono stati parte. E’ stata un’incredibile esperienza per me e i miei fan Indovinate un po’, ce l’abbiamo fatta! Sono stata contenta di aver fatto tutto questo, ma mi è stato impossibile passare del tempo con tutti voi. Mi dispiace di non averlo fatto. Questa è stata un’esperienza che non dimenticherò mai, ho dormito poco, sempre su questo aereo. Voglio ringraziare tutti e voglio vedere l’uomo australiano nudo! Questo viaggio è stato fantastico e vorrei farlo di nuovo”

Sì il 777 Tour di Rihanna – che vi abbiamo già raccontato in ogni minimo dettaglio QUI – è finito e porterà con sé uno strascico di polemiche non indifferente, talmente tanti sono stati i commenti negativi che nonostante tutto, il mondo intero ha saputo che Rihanna ha fatto un tour su un Boeing accompagnata da 150 giornalisti, i suoi concerti hanno fatto il tutto esaurito e il suo nuovo album Unapologetic è primo in classifica. Insomma, per 7 giorni non si è parlato d’altro se non di lei. Meglio di così, a livello di marketing, non poteva andare.

Eppure nel dettaglio il 777 Tour è stato sinonimo di eccessi e non solo. Ecco i commenti dei giornalisti:

“L’esperienza sarebbe stata perfetta, se fosse stata eseguita come pianificato. Un evento non è necessariamente un evento se non ne fai un evento. Se ti porti un branco di giornalisti a bordo, dai loro qualcosa di cui scrivere. Di’ una frase, mostra la tua faccia, canta il tuo disco attraverso gli altoparlanti. Invece, abbiamo dovuto scrivere dell’esperienza di essere seduti su un noioso bus o un aereo silenzioso per una settimana. Potevamo raccontare lo stesso show solo fino a certo punto. Gli ho sentito dire le stesse identiche cose – racconta Rosenthal – che noi dei media provavamo: si sono sentiti ignorati, annoiati, affamati e irritati”. “Si suppone che fosse di Rihanna l’idea di portare la stampa e i fan con sé, ma benché fossimo sullo stesso aereo, si aveva l’impressione che lei non sapesse di star viaggiando con qualcun altro a parte il suo team. Non fare mai più qualcosa del genere” (Jeff Rosenthal, Rolling Stones)

Ovviamente arriva la risposta diplomatica di Rihanna che strizza l’occhio a tutti i suoi storici fan dicendo:

“So che questa volta non ci sono stati pettegolezzi, ma dovevo fare la brava. È impossibile passare tempo con tutti e sono dispiaciuta di non averlo fatto. Ma è stato eccellente e lo farei volentieri di nuovo. La prossima volta lo farei con più gente, più città, e starei di più con i fan. Dovevo preservare la mia salute. Di norma, starei qui tutto il tempo a stappare bottiglie con voi tutti, ma dovevo preservare la mia voce. Ero più preoccupata del mio corpo che di far festa sull’aereo, così ho dovuto dormire appena potevo. Spero che voi vi siate divertiti tanto quanto me”.

Insomma, voi da che parte state?

 

TV

Il Segreto: sabato 1 ottobre, dopo la puntata Verissimo

Confermato l’appuntamento di sabato alle 15.15, a seguire ospite da Verissimo Sandra Cervera l’attrice che interpreta Emilia Ulloa.

Gossip

Eleonora Giorgi shock: penso alla clausura

Eleonora Giorgi, in occasione dell’uscita della sua autobiografia ‘Nei panni di un’altra‘, si confessa al settimanale Diva e Donna: “potrei entrare in convento, sono stanca e […]

Gossip

Grande Fratello Vip: Le liti

Gli scontri tra i Vip del Grande Fratello nei primi undici giorni della casa di Cinecittà, sono tra le donne. Protagoniste delle accese discussioni sono state: Marini contro […]

TV

Anticipazioni Squadra Antimafia 8: puntata 30 settembre 2016

Andrà in onda stasera la quarta puntata di Squadra Antimafia 8, dopo lo slittamento della fiction dal giovedì al venerdì…

TV

XFactor: alla terza puntata è già Polemica!

Dopo il secondo appuntamento è già bufera su XFactor, scopriamo di più sulla polemica che ha coinvolto il programma nel corso dell’ultima settimana…

Attualità

I magnifici 10 di Instagram

Instagram sta per compiere 6 anni. La prima versione risale infatti al 6 ottobre del 2010. E, in appena sei anni, è diventato il social […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag