50 sfumature di grigio il film: si cerca Christian Grey, ma Mila Kunis…

I produttori ci sono, la sceneggiatrice anche, manca soltanto Christian e Anastasia forse potrebbe essere lei…

50 sfumature di grigio il film sta per essere messo a punto. A quanto pare le cose si stanno lentamente definendo e probabilmente a breve scopriremo anche i volti dei protagonisti. Sappiamo con certezza che Focus Features produrrà la pellicola e con certezza sappiamo anche che Bret Easton Ellis non sarà lo sceneggiatore. L’importante compito è stato affidato a Kelly Marcel.

Quelli che ancora mancano sono i protagonisti, la parte più importante – penserete voi -, il fulcro di tutto. Ebbene, quello che nelle ultime ore sembra essere insistente è il nome di Mila Kunis. L’attrice di origine ucraine, conosciuta per il suo ruolo di ballerina in Black Swan, oltre che per essere stata votata tra le donne più belle e sexy del 2012, sembra essere stata catapultata in pole position per interpretare Anastasia Steele. Ecco i nostri tre pensieri in merito:

1) Troppo bella per essere Anastasia.

2) Troppo avvenente per sembrare una ragazza qualunque della porta accanto, come dovrebbe essere Anastasia

3) La sua figura potrebbe eclissare quella di Christian, qualunque attore lo impersoni.

 

Insomma, Mila Kunis è troppo convincente per convincerci, non trovate anche voi?

Gossip

Giovanni Vernia imita Gianluca Vacchi: video

Il video parodia sul Re dei Social è tutta da ridere

Arte e Cultura

Outdoor festival dall’1 al 31 ottobre

Un mese di urban art ed eventi, presso la Caserma Guido Reni di Roma, dall 1 a 31 ottobre parte l’Outdoor Festival…

Film

Il documentario di Rocco Siffredi: il trailer italiano

Il trailer del docufilm sulla star del porno

Gossip

Katy Perry nuda per Hillary Clinton

Il video della cantante statunitense per sostenere la Clinton

TV

Il Segreto Anticipazioni: una nuova donna per Bosco

Dopo la morte di Ines, Bosco troverà un nuovo amore…

Gossip

Video hard della sorella Buccino: sono sotto shock

Maria Teresa Buccino vittima degli hacker

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag